Questa notte prende il via a Taranto la rassegna “Monsters” dedicata al cinema dell’orrore.

Da quando, nel 1978, “Halloween – La notte delle streghe” uscì nelle sale, Michael Myers, il serial killer mascherato più famoso del cinema, si è lasciato dietro una scia di sangue lungo quattro decenni, con diversi sequel, l’ultimo dei quali, diretto da David Gordon Green, è nelle sale in questi giorni. John Carpenter riuscì con il suo “piccolo” film indipendente a riscrivere alcune regole dell’horror, modificando e radicalizzando la prospettiva dalla quelle guardare il Male. Michael non era più un semplice assassino psicopatico, ma era il boogeyman, l’Uomo Nero delle fiabe risorto dal nostro inconscio per abbattersi con la sua furia irrazionale contro la placida provincia americana, fatta di villette a schiera e adolescenti spensierati.

Questa notte a Taranto il capolavoro di John Carpenter tornerà sul grande schermo al cinema Bellarmino, alle 23.45, in occasione della festa di Halloween, e sarà introdotto dai critici cinematografici Massimo Causo e Davide Di Giorgio, autori del libro “Halloween: Dietro la maschera di Michael Myers” (Le Mani editore, 2010). Ma c’è di più, perché a Michael Myers è affidato l’onore di inaugurare MONSTERS – Taranto Horror Picture Show”, primo appuntamento della città ionica dedicato interamente al cinema dell’orrore. Due intense giornate, quelle di lunedì 5 e martedì 6 novembre, durante le quali al Bellarmino verranno riproposti classici che hanno fatto la storia del genere, vecchie chicche da riscoprire, nuove uscite, live session con musicisti emergenti e incontri con registi, editori, critici e storici del cinema. MONSTERS è un’occasione unica per riflettere sull’horror, sul suo stato di salute e sulle sue caratteristiche peculiari, che gli permettono, più di altri generi, di indagare le contraddizioni, le inquietudini e i mutamenti della nostra società, riuscendo allo stesso tempo ad aggregare un pubblico vasto ed eterogeneo.

Un posto d’onore spetterà al personaggio forse più iconico dell’horror contemporaneo, lo zombie, il morto vivente, ormai metafora più calzante dello stato di crisi dei nostri tempi, tanto da essere entrato in pianta stabile nel nostro lessico quotidiano. Sarà fatti possibile rivedere “Zombi” di George Romero, riportato allo splendore del grande schermo in una versione restaurata, oltre che l’attesissimo “Zombie contro zombie – One Cut of the Dead”, di Shinichiro Ueda, horror giapponese che sarà lanciato dalla Tucker Film come evento nazionale nei giorni successivi. Fra le novità scelte fra le più interessanti produzioni cinematografiche internazionali ci saranno “Hostile”, di Mathieu Turi e “The End? L’inferno fuori”, di Daniele Misischia. Un occhio di riguardo anche allo slasher con opere quali “Death House” di Theodore Gershuny e “Christmas Evil”, di Lewis Jackson. Infine ci saranno eventi fra musica e cinema con artisti emergenti e di rilievo, come la DJ Live Session “Nekroz vs Caligari”, in cui il capolavoro dell’espressionismo tedesco, Il gabinetto del dottor Caligari, verrà musicato dal vivo dal dj tarantino Valerio Nekroz Di Masi. Evento di chiusura della manifestazione sarà il racconto di 50 anni tra musica, cinema e fumetto di ComicsHorrorRock, narrato dal fumettista tarantino Enzo Rizzi e musicato da suo fratello Wlady.

MONSTERS – Taranto Horror Picture Show è promosso dall’associazione culturale Brigadoon – Altre storie del cinema, con il contributo del Centro Studi Cinematografici e la collaborazione di Opium Visions e dell’associazione Magnifica Ossessione.

PROGRAMMA

31 ottobre

[ ore 23:45 ]
Notte di Halloween: Anteprima (con dolcetto)
Slasher Story
> Halloween – La notte delle streghe di John Carpenter
(40° Anniversario – Edizione rimasterizzata)
(Usa 1978 – 91′ – Versione originale, sottotitoli in italiano) | Biglietto € 5.00

 

5 novembre

[ ore 16:30 ]
Slasher Story
> Death House di Theodore Gershuny
(Usa 1972 – 81′ – Versione originale, sottotitoli in italiano)
In collaborazione con Opium Visions | Biglietto € 3.00
   Introduzione di Simone Starace (Opium Visions)

 

[ ore 18:30 ]
Nuove Tendenze
> Hostile di Mathieu Turi 
(Fr. 2017 – 83′ – Versione italiana) | Biglietto € 3.00

 

[ ore 20:30 ]
40 anni di Zombi
> Zombi di George A. Romero (edizione restaurata)
(Usa 1978 – 120′ – Versione italiana)
Introduzione di Dikotomiko Cineblog 
(Massimiliano Martiradonna, Mirco Moretti) | Biglietto € 5.00

 

[ ore 23:00 ]
HorRock – Live Session
> “Nekroz vs. Caligari”
dj live session di Valerio Nekroz Di Masi su
   Il gabinetto del dottor Caligari di Robert Wiene (1919, 70′) | Biglietto € 5.00

 

6 novembre

[ ore 16:30 ]
Slasher Story
> Christmas Evil di Lewis Jackson
(Usa 1980 – 96′ – Versione originale, sottotitoli in italiano)
In collaborazione con Opium Visions | Biglietto € 3.00
   Introduzione di Simone Starace (Opium Visions)

 

[ ore 18:30 ]
40 anni di Zombi: Anteprima
> Zombie contro Zombie – One Cut of the Dead di Shinichiro Ueda
(Jp. 2018 – 96′ – Versione originale, sottotitoli in italiano) | Biglietto € 5.00

 

[ ore 20:30 ]
40 anni di Zombi
> The End? L’Inferno fuori di Daniele Misischia 
(It. 2018 – 100′) | Biglietto € 5.00
Incontro col regista Daniele Misischia

 

[ ore 22:30 ]
HorRock: Evento di chiusura
> ComicsHorrorRock 
live session con Wladimiro e Enzo Rizzi
Biglietto € 5.00

Lascia un commento