Confindustria Taranto chiama i sindaci a collaborare: le risposte sono incoraggianti

Una fattiva collaborazione tra politica e impresa è quello che occorre sempre per garantire uno sviluppo concreto del territorio, ma che molto raramente si verifica, per il mancato “incontro” tra le parti. Ma qualcosa si muove, nel nostro territorio a iudicare dall’interesse che ha circondato gli interlocutori dell’incontro svoltosinel Comune di Sava per iniziativa di Confindustria Taranto (rappresentata dal presidente Vincenzo Cesareo, da Salvatore Toma, presidente della Sezione Moda Tessile e Abbigliamento, da Antonella Alfonso, presidente del Comitato Piccola Industria, presente anche il direttore Mario Mantovani), e dei sindaci del versante orientale della provincia jonica, rappresentati dal padrone di casa, il sindaco di Sava Dario Iaia. L’incontro, che rientrava nel ciclo di appuntamenti che oramai da tempo Confindustria Taranto programma nei Comuni della provincia – con l’obiettivo di creare maggiore sinergie e progettualità con le realtà istituzionali e produttive locali – è stato particolarmente propositivo proprio rispetto all’interesse dimostrato dai sindaci rispetto ai programmi esposti da Confindustria.

Dai primi cittadini è arrivata infatti la disponibilità – attraverso le dichiarazioni del sindaco Iaia – ad essere coinvolti ed a collaborare alle eventuali progettualità in atto riguardanti le scelte strategiche che Confindustria, compatibilmente con il proprio ruolo, opera sul territorio jonico, e che inevitabilmente si riflettono anche sui Comuni della provincia, a vario titolo interessati a tematiche diverse.

Come è noto, Confindustria Taranto ha avviato da diverso tempo un’azione molto incisiva nei confronti dei diversi territori di cui è composta la nostra provincia: un’azione costante in cui è l’associazione a presentarsi ai territori con proposte e programmi e che ha portato alla nascita, nel tempo, di ben tre delegazioni (Martina Franca, Massafra e Grottaglie) che con successo stanno portando avanti significative azioni di sostegno per le imprese insediate nei territori interessati.

Sono intervenuti nel corso della riunione, portando i punti di vista del mondo delle professioni, Cosimo Damiano Latorre e Giovanni Prudenzano, rispettivamente Presidenti dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Taranto.

A ulteriormente rafforzare lo spirito propositivo dell’incontro è arrivato l’intervento del dirigente scolastico dell’Istituto Falcone di Sava, Alessandro Pagano, il quale ha messo a disposizione la sede dell’istituto per gli eventuali prossimi appuntamenti.

Un’ulteriore dimostrazione della indiscussa disponibilità dell’area orientale dell’arco jonico nei confronti dell’associazione degli industriali, che si espliciterà attivamente a partire dalle prossime settimane.

Lascia un commento