Una Puglia tutta da gustare con “Cantine Aperte”

Ida De Carolis –

Alla scoperta del buono e del bello di Puglia. Domani e domenica 27 maggio torna l’evento nazionale “Cantine aperte” che coinvolge ogni anno oltre mille aziende socie del Movimento Turismo del Vino.

Anche in Puglia “Cantine Aperte” raddoppia, con eventi e attività sia sabato 26 maggio che domenica 27 maggio nelle oltre 60 cantine socie del Movimento Turismo del Vino Puglia. Dalla Daunia al Salento, enoturisti e winelovers potranno entrare nel cuore della produzione del vino, visitare i vigneti, le bottaie, degustare le produzioni, nella cornice di un ricco programma di iniziative culturali, musicali, eventi e attività. Tutto il territorio regionale sarà protagonista attraverso i suoi vignaioli che, con passione e costante impegno, disegnano e raccontano il volto dell’enologia regionale.

Cuore della manifestazione sarà come ogni anno la degustazione, con centinaia di etichette, dalle annate storiche alle ultimissime novità sul mercato. I sommelier dell’AIS guideranno verticali, laboratori, minicorsi e accompagneranno i partecipanti attraverso la degustazione dei vini del territorio.

Inoltre, domenica 27 maggio, nell’anno della cultura del cibo italiano ed in occasione della 26esima edizione di Cantine Aperte, Eventi d’autore, partner del Movimento Turismo del Vino Puglia, propone itinerari eno-culturali in bus.
Alle visite in cantina si abbineranno tappe alla scoperta della storia e dei paesaggi circostanti, con soste presso siti di interesse storico, archeologico o naturalistico. Un viaggio tra tesori nascosti e paesaggi incontaminati, per scoprire le radici più autentiche della cultura millenaria del vino nella nostra terra.

Gli enobus, con partenze da Bari, Trani e Lecce, sono disponibili solo su prenotazione e comprenderanno la visita di 2/3 cantine, con degustazioni dei vini di produzione e spuntino, e la visita ad un sito storico-culturale con una guida qualificata. Per prepararsi al meglio alle degustazioni, sul sito www.mtvpuglia.it e sugli account social (Facebook, Twitter e Instagram) del Movimento sono disponibili l’elenco delle cantine partecipanti e tutti gli ultimi aggiornamenti sui programmi delle aziende.

Lascia un commento